Quanti tipi di cottura prevede uno slowcooker?

La slow cooker è una pentola ad alimentazione elettrica che ci permette di cuocere in maniera autonoma diversi tipi di cibi. Il tipo di cottura predominante è lento e prolungato, con temperature molto basse sostenute per diverso tempo. Di solito non si superano mai i 90 gradi centigradi, partendo da un minimo di 60 gradi centigradi. Cuocendo così gli alimenti è possibile preservare le proprietà nutritive degli stessi, mantenendo il cibo umido e morbido. Sono pentole molto comode in quanto sono in grado di svolgere la cottura in maniera autonoma: ci basterà impostarla, e lasciar fare tutto alla pentola. Non si rischia di bruciare i cibi in quanto le temperature sono basse, e a fine cottura la pentola si spegne da sola e mantiene il calore.

Per essere davvero efficiente una slow cooker deve possedere diversi programmi di cottura, al fine di poter cuocere ogni tipo di cibo in maniera agevole. Le funzioni base ci consentono di cuocere i cibi principali, mentre quelle aggiuntive che più ci possono tornare utili sono le seguenti:

  La cottura sautè. Questo programma è perfetto per far dorare le verdure prima di cuocerle a basse temperature. Così facendo il cibo avrà un sapore più particolare e ricco. È perfetto per le ricette che prevedono un soffritto come base.

  La cottura a vapore. Con tale programma possiamo davvero dare adito alla fantasia, e preparare zuppe, stufati, risotti, vari tipi di pesce e carne, verdure, eccetera. Bisognerà solo inserire gli alimenti, una buona dose d’acqua e usare una griglia o un cestello per estrarre a fine cottura gli alimenti cotti.

  Temperature superiori. I migliori modelli – e quelli quindi più costosi – consentono anche di raggiungere temperature che vadano oltre i 90 gradi centigradi. Così possiamo preparare piatti come la pasta e i risotti, che richiedono temperature più elevate. Possiamo inoltre sterilizzare contenitori e cuocere alimenti posti all’interno di barattoli. Questo è possibile grazie a tale programma preimpostato, e alla capacità della pentola di cuocere il cibo.

Se vuoi saperne di più sugli slow cooker puoi consultare il portale web dedicato al prodotto.

Previous Article
Next Article